Aruba PEC

La Posta Elettronica Certificata (PEC) è il sistema che consente di inviare e-mail con valore legale equiparato ad una raccomandata con ricevuta di ritorno, come stabilito dalla vigente normativa (DPR 11 Febbraio 2005 n.68).

Benché il servizio PEC presenti forti similitudini con la tradizionale Posta Elettronica, è doveroso dare risalto alle caratteristiche aggiuntive, tali da fornire agli utenti la certezza – a valore legale – dell’invio e della consegna (o della mancata consegna) delle e-mail al destinatario.
La Posta Elettronica Certificata ha il medesimo valore legale della raccomandata con ricevuta di ritorno con attestazione dell’orario esatto di spedizione.
Inoltre, il sistema di Posta Certificata, grazie ai protocolli di sicurezza utilizzati, è in grado di garantire la certezza del contenuto non rendendo possibili modifiche al messaggio, sia per quanto riguarda i contenuti che eventuali allegati.

La Posta Elettronica Certificata garantisce – in caso di contenzioso – l’opponibilità a terzi del messaggio.

Il termine “Certificata” si riferisce al fatto che il gestore del servizio rilascia al mittente una ricevuta che costituisce prova legale dell’avvenuta spedizione del messaggio ed eventuali allegati. Allo stesso modo, il gestore della casella PEC del destinatario invia al mittente la ricevuta di avvenuta consegna.

I gestori certificano quindi con le proprie “ricevute” che il messaggio:

  • E’ stato spedito
  • E’ stato consegnato
  • Non è stato alterato

In ogni avviso inviato dai gestori è apposto anche un riferimento temporale che certifica data ed ora di ognuna delle operazioni descritte. I gestori inviano ovviamente avvisi anche in caso di errore in una qualsiasi delle fasi del processo (accettazione, invio, consegna) in modo che non possano esserci dubbi sullo stato della spedizione di un messaggio. Nel caso in cui il mittente dovesse smarrire le ricevute, la traccia informatica delle operazioni svolte, conservata dal gestore per 30 mesi, consentirà la riproduzione, con lo stesso valore giuridico, delle ricevute stesse.

 

Read more →

Aruba Key

“La chiave di svolta”

Aruba KEY è il dispositivo evoluto di firma digitale di Aruba PEC. È collegabile a qualsiasi computer, PC, MAC, Linux e non necessita di installazione hardware o software.

Vantaggi

  • Sicurezza totale
  • Software preinstallato
  • Utilizzabile su qualsiasi computer
  • Backup memoria interna

Tutto a portata di clic

La barra degli strumenti di Aruba KEY consente di eseguire, in pochi istanti, tutte le operazioni di firma digitale, ma non solo. In qualsiasi momento, da qualsiasi computer, è sempre possibile:

  1. firmare, verificare, marcare temporalmente* file elettronici
  2. firmare un file elettronico nel formato PDF
  3. gestire la propria smart card con il tool di cambio/sblocco PIN
  4. accedere a portali web con il browser disponibile nella Aruba KEY
  5. inviare mail con il client di posta disponibile nella Aruba KEY
  6. cifrare file personali
  7. verificare costantemente la funzionalità della Aruba KEY con il tool di autodiagnosi

Firma grafica in PDF

Aruba KEY consente di apporre la firma digitale a qualsiasi documento informatico. Nel caso di file .pdf, il software consente all’utente di scegliere se eseguire la firma nel classico formato p7m, oppure di eseguire la firma PDF. Entrambe le scelte portano alla creazione di un documento valido a tutti gli effetti di legge, ed equivalente allo stesso documento cartaceo sottoscritto con firma autografa.

Accesso a Portali WEB

Grazie al browser in versione “portable” presente sulla Aruba KEY, potrete accedere ai portali web mediante il certificato standard CNS presente nella smart card (strong authentication). Viene così eliminato il rischio di “lasciare” le proprie informazioni negli archivi del computer utilizzato. Cronologia dei siti visitati, informazioni, impostazioni personali ed ogni altro dato, rimane all’interno della Aruba KEY.

Riservatezza

Aruba KEY integra uno strumento per la cifratura di file, sia per uso personale che per lo scambio con un destinatario. Importando i certificati pubblici degli utenti, è possibile cifrare file che solo loro potranno decifrare e, quindi, consultare.

Un altro strumento consente, al titolare di Aruba KEY, di cifrare file per scopi personali, scegliendo l’algoritmo di cifratura e la password di protezione del file.

Aggiornamenti e autodiagnosi

Aruba KEY può contare su un avanzato sistema di aggiornamenti automatici. All’inserimento della Aruba PEC al computer, viene notificata l’eventuale presenza di software aggiornati. Nel corso del tempo, l’utente ha sempre a disposizione l’ultima versione disponibile.

Il software dell’Aruba KEY integra un sistema di autodiagnosi, utile per verificare il corretto funzionamento del dispositivo, ed identificare eventuali problemi. Il servizio di assistenza, sarà così in grado di proporre la migliore soluzione possibile.

Backup e ripristino

Funzione di backup e possibilità di ripristino sono sempre a portata di mano. Aruba KEY integra un applicativo che consente di salvare (disco rigido del computer o altro dispositivo di archiviazione) la copia di backup dell’ambiente operativo e dei file personali eventualmente presenti, nell’area dedicata.

In caso di necessità, è possibile effettuare il download del software di Aruba KEY direttamente dal sito (indicare il link alla sezione download).

Requisiti Hardware

Sistemi Operativi:

  • MS Windows XP, Vista, Seven, Server 2003, Server 2008 (32 e 64 bit)
  • Mac Os X Tiger (10.4 – Intel), Leopard (10.5 – Intel), Snow Leopard (10.6 – Intel)

Caratteristiche

  • Lettore smart card HID (non necessita di installazione)
  • Possibilità di switch a lettore CCID (previa installazione una-tantum, sul PC, di apposito software)
  • Smart Card crittografica in formato SIM da 64Kb
  • Memoria Flash da 1Gb
  • Certificato di firma digitale
  • Certificato di autenticazione e cifratura
  • Software di firma, verifica e marcatura temporale
  • Software di gestione del dispositivo
  • Area di memoria per l’archiviazione di documenti personali

 

Read more →

Firma Digitale

La firma digitale di Aruba PEC è la soluzione ideale e veloce per verificare e sottoscrivere on-line tutti quei documenti informatici (contratti, documenti, moduli) che richiedono l’apposizione di una Firma Digitale.

Il Kit di Firma Digitale è composto da una Smart Card coadiuvato da un apposito Lettore o Token e da un Software di Firma e Verifica.

L’elemento di rilievo del sistema Firma è rappresentato dal Certificato Digitale di Sottoscrizione che gli Enti Certificatori rilasciano al titolare di una Smart Card.

Il Certificato di Sottoscrizione è un file generato seguendo precise indicazioni e standard stabiliti per legge ed al suo interno sono conservate informazioni che riguardano l’identità del titolare, la propria chiave pubblica comunicata, il periodo di validità del certificato stesso oltre ai dati dell’Ente Certificatore ArubaPEC S.p.A.

L’impiego della Firma Digitale pertanto, permette di snellire significativamente i rapporti tra Pubbliche Amministrazioni, i cittadini o le imprese, riducendo drasticamente la gestione in forma cartacea dei documenti, proprio come indicato nelle Linee Guida per l’utilizzo della Firma Digitale, emanate dal DigitPA (ex CNIPA):

“Esempi tipici dell’utilizzo della firma digitale possono essere ricercati in tutti gli adempimenti da effettuarsi verso le amministrazioni che richiedono appunto la sottoscrizione di una volontà: denunce, dichiarazioni di cambi di residenza, di domicilio, richieste di contributi, di esenzioni a pagamenti a causa del reddito o di altre condizioni particolari, ricorsi, ecc.

Fra privati può trovare un interessante impiego nella sottoscrizione di contratti, verbali di riunioni, ordini di acquisto, risposte a bandi di gara, ecc.

Ancora, la firma digitale trova già da tempo applicazione nel protocollo informatico, nella procedura di archiviazione documentale, nel mandato informatico di pagamento, nei servizi camerali, nelle procedure telematiche d’acquisto, ecc.”

Inoltre, come indicato dall’art. 2 Capo II-Sezione II del Codice delle Amministrazioni Digitali, “l’apposizione di firma digitale integra e sostituisce l’apposizione di sigilli, punzoni, timbri, contrassegni e marchi di qualsiasi genere ad ogni fine previsto dalla normativa vigente”.

 

Read more →